Archivio Categorie: Finanza

Perché acquistare Ripple oggi

criptovalute mondo

Ripple (XRP) è uno degli altcoin più popolari nel mondo delle criptovalute: si tratta d’altronde di uno dei sistemi di pagamento digitali più convincenti, basato su una blockchain solida e da ottime prospettive. Ebbene, il fatto che oggi sia disponibile a un prezzo abbastanza conveniente, dovrebbe indurvi ad acquistare questa criptovaluta. Se poi volete altri motivi di sostegno… qui ne

Continua a leggere

Cosa significa fare mining di Bitcoin?

Una delle domande fondamentali che molte persone si pongono quando si avvicinano per la prima volta al mondo delle criptovalute è: da dove vengono i bitcoin? Mentre i soldi tradizionali vengono creati attraverso le banche centrali, i bitcoin vengono “estratti” dai miner, soggetti che partecipano alla rete svolgendo dei compiti “extra”. Nello specifico, i miner ordinano cronologicamente le transazioni includendole

Continua a leggere

Come cambia la tutela dell’investitore con la MiFID II

Dallo scorso 3 gennaio è entrata in vigore la MiFID II, la nuova direttiva europea che vuole regolamentare il livello di trasparenza (e non solo) sui mercati finanziari. Ebbene, uno dei principali obiettivi che la direttiva MiFID II ha meritevolmente posto come principale target è la tutela dell’investitore che per difendersi avrà l’arma di una migliore trasparenza rispetto a quanto

Continua a leggere

Enel, un 2018 di positive evoluzioni per la compagnia

Enel è attesa da un 2018 che potrebbe vedere l’utility tricolore ancora protagonista, e non solamente sui mercati regolamentati azionari italiani. La compagnia sta infatti ridisegnando il proprio business per poter fronteggiare la contrazione dei margini nell’attività tradizionale di generazione di energia, e sta nel contempo cercando di conseguire l’obiettivo commerciale legato all’offerta di nuovi servizi per poter incontrare meglio

Continua a leggere

Petrolio, esteso l’accordo OPEC – non OPEC

Come atteso dalla gran parte degli analisti, OPEC e Russia (in “rappresentanza” dell’area dei produttori di greggio non appartenenti al Cartello) hanno annunciato un’estensione di nove mesi all’accordo che limita la produzione domestica di petrolio. Stando a quanto sancito all’interno dell’evento di Vienna, i nuovi termini saranno in vigore da gennaio sino a fine dicembre 2018 (e non più fino

Continua a leggere
1 2 3 6