Arredare la casa in stile ‘urban’

urban styleNe avete sentito parlare ma non conoscete questo stile ‘urban’, o meglio vi piace dalle immagini viste in rete, ma ora che volete riproporlo per la vostra casa, non sapete da dove iniziare.

Bene, in questo articolo, parliamo dello stile urban che, come lascia intendere bene la parola, si caratterizza per essere di marca contemporanea e riproporre atmosfere metropolitane ed industriali.

Lo urban è una declinazione dello stile moderno e ne ripercorre le caratteristiche essenziali: minimalismo, essenzialità, morbidezza delle linee.

Scegliere di arredare la casa in stile urban significa realizzare un ambiente molto di tendenza, ricercato, versatile, senza però penalizzare il clima che resta caldo, accogliente e colorato. Lo urban style si presta bene non solo per una casa ma anche per uffici e negozi.


L’arredamento in stile urban si esprime al meglio in loft e open space, ovvero in ambienti ampi e spaziosi. E la sensazione di ariosità è il principio di fondo che soggiace alla scelta artistica.

Un ambiente unico è l’optimum per uno stile di questo tipo, dove le pareti siano dipinte in toni neutri e dove vi siano pochi elementi d’arredo.


Le scale (a vista) sono un elemento architettonico molto utilizzato in questo stile, per aumentare la sensazione di apertura degli spazi e l’effetto ‘minimal’.

I temi da utilizzare per l’arredamento urban sono quelli della città e della strada. Per dare un tocco artistico si possono utilizzare delle stampe a tema, come a creare un affaccio sul mondo metropolitano…proprio dentro la nostra casa.


I complemento d’arredo tipici dell’ urban derivano dalla corrente ‘industrial’. Sono quindi ottimi accessori per arredare, le vecchie lampade industriali, delle tubature come strutture per mobili o decorazioni da parete, macchine da scrivere vintage o macchine per cucire della nonna, vecchi ventilatori a pale, bauli, orologi da parete, scaffalature in metallo grezzo, manichini per le camere da letto, sgabelli nel soggiorno.

Ricordiamo, tuttavia, che la decorazione deve essere minimalista ed essenziale: pochi elementi ma buoni per non rendere caotico e confuso l’ambiente.

Per smussare l’effetto “freddezza” dell’arredamento, è possibile utilizzare elementi di arredo in stile Shabby Chic o provenzale, che creano dei contrasti e danno calore ad un ambiente ‘urban’.

I materiali caratteristici dell’arredamento urban sono i mattoni, il cemento per le pareti, per i pavimenti, le piastrelle, la resina, le travi a vista per il soffitto. Se invece preferiamo altre soluzioni, ottima anche la scelta del parquet di legno come pavimento, divani dai colori tenui, mobili in legno dalle linee morbide.

Per scegliere il proprio stile e per conoscere quali sono gli elementi d’arredo più adatti per ricrearlo, potete approfondire la mappa punti vendita mobili su Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.