Caffè alla macchinetta: sai cosa bevi?

E’ un rito a cui gli impiegati difficilmente riescono a rinunciare: stiamo parlando del caffè alla macchinetta. Una semplice pausa tra una riunione e l’altra, oppure semplicemente un momento di relax tra colleghi. Eppure, anche questo semplice rito potrebbe diventare dannoso per la nostra salute. Sapete esattamente cosa state bevendo?

I gestori delle macchinette, infatti, se rispettano gli standard di qualità elevati possono ottenere la certificazione TQS Vending. Quest’ultima viene rilasciata annualmente. Ovviamente, non è obbligatoria, ma trovare l’adesivo con la scritta QR code accanto alla tastiera numerica può significare solo una cosa: questa macchinetta è correttamente pulita e controllata.

Tuttavia, al di là della certificazione, possiamo controllare noi stessi cosa beviamo leggendo, prima di tutto, gli ingredienti  delle bevande. Questi devono essere indicati per legge.

Solitamente, per il caffè non ci sono particolai problemi: molte macchinette, infatti, lo macinano al momento oppure usano miscele pregiate. Il problema vero e proprio si pone, ad esempio, con il latte in polvere: controllate, quindi, sulla lista che non vi siano presenti al suo interno conservanti oppure additivi.

Un altro controllo può essere fatto con la cioccolata: questa può contenere grassi idrogenati. Il preparato per il tè, invece, è tendenziamìlmente ricco di zuccheri. Attenzione, infine, al caffè al ginseng: oltre allo zucchero, questo preparato può essere aromatizzato con sostanze chimiche.

Infine, attenzione al nome del gestore: se sulla macchinetta è presente, troveremo anche il periodo in cui è stata fatta la sua manutenzione. Non esiste, a questo proposito, una vera e propria scadenza: ogni 2-3 settimane, i gestori provvedono alla pulizia.

Le macchinette più utilizzate, invece, possono essere anche controllate e pulite ogni 2 o 3 giorni.

Infine, se vi preoccupate per il tipo di acqua utilizzata (magari troppo calcarea) potete stare tranquilli: la caldaia presente all’interno della macchinetta la fa bollire, eliminando ogni tipo di batterio o microbo presente al suo interno. Ed ora, non vi resta che gustarvi il vostro caffè in buona compagnia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.