Cantare sotto la doccia, perché lo facciamo?

Quella di cantare sotto la doccia è un’abitudine che coinvolge probabilmente tutti i nostri lettori, più o meno frequentemente. Ma perché si finisce con il cantare sotto la doccia? Quali sono i “segreti” di questo ambiente, tale da renderlo quello ideale per provare le proprie doti canore?

Ebbene, c’è una spiegazione scientifica! In primo luogo, bisogna ricordare che il particolare ambiente del box doccia fornisce all’orecchio umano l’impressione di essere più intonati del solito. Di fatti, le superfici dure e lisce del bagno fanno “rimbalzare” le onde sonore, amplificando così la nostra voce e facendola sembrare più profonda e potente di quanto non lo sia in realtà.

Come se quanto sopra non fosse sufficiente per poterci indurre al canto con maggiore fiducia, sottolineiamo come il rumore dell’acqua ci renda evidentemente meno timidi, costituendo una sorta di “sottofondo” sonoro preferibile al silenzio. Abbiamo insomma pur sempre la consapevolezza che i nostri vicini probabilmente ci sentiranno, ma il sottofondo dell’acqua che scroscia è certamente più invitante di un più imbarazzante silenzio generale.

In generale, sostiene ancora la scienza, improvvisare delle canzoni sotto la doccia è un vero e proprio “toccasana psicologico”. Come oramai ben noto da diverso tempo, infatti, il canto, esattamente come avviene con musica, può stimolare il nostro cervello a rilasciare dopamina. Uno studio condotto dall’Università Tsurumi (Giappone) ha inoltre in tal senso rivelato che, dopo una performance canora di appena tre minuti, i livelli di cortisolo (ormone responsabile dello stress) si abbassano, mentre la pressione sanguigna, la respirazione e la frequenza cardiaca si sincronizzano.

Dunque, avete a disposizione tantissime motivazioni per poter iniziare a cantare sotto la doccia, o riprendere questa abitudine. E se qualcuno si lamenta di una voce non proprio intonata… potete pur sempre condividere le ragioni contenute in questo post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.