Come avviene la cancellazione dei protesti

protestiVi siete sempre chiesti come possa avvenire la cancellazione protesti? Non preoccupatevi non siete gli unici in Italia, sicuramente le banche e le varie istituzioni cercheranno di rendervi la vita complessa, ma potrete risolvere il problema agendo in modo pulito.

Infatti, insieme ai professionisti del settore potrete richiedere la cancellazione del protesto nel minor tempo possibile, con titoli e attestazioni di pagamento in mano. Se non fosse possibile è comunque possibile seguire una procedura specifica per ottenere nuovamente la riabilitazione.

Considerate che il protesto decade automaticamente dopo 5 anni dal registro informatico della camere di commercio, in questi casi non dovrete più incaricare nessuno per la cancellazione, visto che al momento della cancellazione naturale nulla sarà visibile. E’ sempre consigliabile dare in mano la gestione agli addetti e aziende dedicate ai protesti per evitare di perdere un sacco di tempo.

Infatti senza dei professionisti al vostro servizio, la cancellazione dei protesti deve avvenire attraverso la riabilitazione da parte del Tribunale della provincia di Residenza. Sarà quindi necessario presentarsi agli uffici protesti della provincia dove è stato pubblicato il protesto o la domanda di cancellazione.

Per i protesti di assegni bancari o postali non si possono cancellare per avvenuto pagamento, quindi è necessario capire che i protesti degli assegni verranno sempre pubblicati nel Registro Protesti anche se sono stati pagati subito dopo. Ecco perché entra in scena il tribunale, solo in questo modo e solo per gli assegni si può ricevere la cancellazione effettiva.

Infine vi ricordiamo che non è necessario aspettare i cinque anni per la cancellazione dei protesti, se non sono passati 12 mesi dalla levata, il protestato che ha pagato il dovuto e gli oneri ha la facoltà di richiedere la cancellazione dei protesti dal registro informatico.

Affidatevi a società note per il servizio di cancellazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.