Come capire le persone: 4 regole base

Anche se il modo con cui puoi capire le persone varia – appunto – da persona a persona, ci sono alcune “regole generali” che possono aiutarti ad andare avanti con il miglioramento della comprensione delle relazioni. Cerchiamo di comprendere quali siano le più semplici.

La maggior parte dei comportamenti sociali sono nascosti

Abbiamo parlato delle diverse azioni delle persone e del loro significato, ma è anche importante guardare l’estremità opposta della scala. Dovresti tenere a mente che più spesso che no, le persone si tirano dentro invece di spingere fuori. Molte azioni o reazioni sono fatte per reprimere piuttosto che per esprimere. Per esempio, le persone chiudono le braccia, succhiano le labbra, o guardano lontano dalle persone. È un movimento di trazione piuttosto che di spinta. Come si applica questo quando si cerca di connettersi con le persone?

Beh, devi prestare maggiore attenzione. C’è questo momento prezioso tra una spinta e una trazione quando una persona inizia a reagire a qualcosa e poi lo trattiene rapidamente perché si rende conto che sta mostrando emozioni che non vuole che la gente veda. Questo è il momento che devi cogliere.

Ora, potresti non cogliere sempre questa inazione deliberata, ma sapere che è lì è metà della battaglia. Molte cose sono sotto la superficie. Questo è il motivo per cui devi concentrarti sull’empatia, invece di limitarti a interpretare ciò che la gente dice. Mettiti nei panni della persona, e dovresti essere in grado di avere almeno un’idea di quello che sta cercando di fare o di cosa sta cercando di ottenere.

L’inganno batte la malizia

Un’altra cosa da tenere a mente è che le persone non sono naturalmente malvagie. Se dovete indovinare la motivazione di una persona, la malizia NON dovrebbe essere la vostra prima scelta. Nella legge, le persone accusate sono spesso considerate “innocenti fino a prova contraria” perché l’impostazione predefinita è che una persona è “buona” a meno che non ci siano abbastanza prove per dimostrare che è stata cattiva. Questo è anche importante se si vuole capire meglio le persone.

In qualsiasi situazione in cui le persone stanno facendo qualcosa che è dannoso per gli altri, prima supponiamo che lo stiano facendo perché sono inconsapevoli o ignoranti o credono che il loro modo sia più importante. Avendo questa mentalità, è più probabile che tu reagisca in modo gentile. È probabile che tu reagisca spiegando loro esattamente perché la loro scelta di azione non è la migliore. Al contrario, entrare in una situazione credendo che una persona sia semplicemente “cattiva” ti fa reagire male, forse anche in modo maleducato o violento.

L’egoismo e l’altruismo spesso dettano il comportamento

L’egoismo è spesso visto come un desiderio di compiacere solo se stessi, mentre l’altruismo è il suo esatto opposto. Si dice che le persone altruiste sono altruiste e vogliono solo il meglio per gli altri. Stranamente, le persone possono essere guidate da questi due fattori allo stesso tempo. Forse il modo più semplice per spiegarlo è: le persone stanno dando, ma stanno dando in un modo che aiuta anche se stessi. Per esempio, le persone non hanno problemi a prestare denaro a un amico, sapendo che questo particolare amico può aiutarli a riparare il loro computer o a riparare la loro auto senza spese. Si scambia un’auto da un concessionario e tutti e due ne beneficiano. In alcuni casi, aiutare qualcuno è un segno che hai più potere di quella persona, quindi ti aiuta a stabilire un sentimento di dominio su un’altra persona.

La memoria è volubile

Un’altra cosa che potrebbe aiutarti a capire meglio le persone è che non hanno una memoria eccellente. La memoria è incredibilmente volubile e le persone possono dimenticare certe cose, idee o concetti. Quindi, se vi aspettate che qualcuno vi chiami o se qualcuno vi ha promesso di fare qualcosa per voi, e questo non si è verificato, potete sempre supporre che sia perché si è semplicemente dimenticato invece che per cattiveria intenzionale. Non dare per scontato che le persone siano naturalmente malvagie, perché questo ti farà sentire amareggiato e chiuso alla possibilità di connetterti e capire gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.