Come definire il punto di ingresso in un trade

Come probabilmente già noto se hai un minimo di esperienza nel trading online, la maggior parte degli approcci o degli indicatori di trading ti forniscono già le regole di ingresso. Quando si definiscono i punti di ingresso, è in particolar modo importante che siano fissati in modo semplice e specifico, perché spesso non si ha tanto tempo per poter prendere queste decisioni in un mercato che in continuo movimento, e nel quale dovrai dunque prendere le tue decisioni di trading velocemente.

Detto ciò, la maggior parte degli approcci e degli indicatori di trading richiede una decisione alla fine della sessione di riferimento. Anche quando stai usando un timeframe di 60 minuti, e hai passato l’ultima ora senza fare nulla se non aspettare il tuo segnale, ora – alla fine della sessione da 60 minuti – hai solo una frazione di secondo per prendere la tua decisione!

Proprio per questo motivo è bene usare delle regole semplici. Utilizza il minor numero possibile di regole d’ingresso e cerca di essere il più specifico possibile. Le migliori strategie di trading hanno regole d’ingresso che dovresti poter specificare solo in due righe.

Chiarito ciò, cerca di esercitarti ad identificare le regole d’ingresso dei due approcci da te selezionati. Identifica le condizioni di mercato sottostanti (trend/ laterale) e applica la strategia che hai scelto. Quando si deve entrare? Segna solo i punti di entrata. Non preoccuparti ancora dei punti di uscita, dei quali parleremo peraltro tra qualche giorno.

Naturalmente, come più volte abbiamo avuto modo di ricordare anche su queste pagine, cerca sempre di arrivare pronto a questo appuntamento, andando ad esercitarti con l’uso di un conto demo di trading che ti viene offerto gratuitamente dai migliori broker online. Una volta che hai perfezionato in questo modo la tua strategia e verificato la sostenibilità, non ti rimane che investire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.