Come scegliere i Broker e le piattaforme opzioni binarie

denaro opzioni binariePer compiere operazioni sul mercato delle opzioni binarie bisogna scegliere un broker online, ed è possibile fare trading direttamente dalla piattaforma web del broker scelto.
Il broker è la società intermediaria che rende possibile le transazioni, essa mette a disposizione strumenti, piattaforma web e le quotazioni per operare ed investire sul mercato.
Le opzioni binarie hanno riscosso un notevole successo e tuttora è evidente infatti sono tanti i broker che si sono specializzati in questo settore. La scelta del broker, tuttavia, cambia a seconda delle esigenze personali anche se vi sono delle caratteristiche fondamentali che si devono tenere in considerazione.

Come scegliere un broker?

Il profitto: poniamo il caso di un broker che paga un profitto del’85% se la previsione è positiva, ma nulla in caso di perdita, mentre un altro broker paga il 70% in caso di previsione positiva, ma rimborsa il 15% in caso di perdita. Avete dubbi su quale scegliere?
E ancora tra un broker che paga un profitto del 90% – ma permette di fare trading solo per una certa tipologia di opzioni binarie, ed un altro broker che riconosce un profitto lievemente più basso ma che invece consente di operare con diversi strumenti, quale scegliereste?
Se un broker permette di aprire un conto con soli 100 euro ma impone dei limiti, mentre un altro broker richiede un deposito minimo di 500 euro consentendo però di operare senza alcuna restrizione, quale dei due sarebbe più adeguato?
Non bisogna tuttavia restringere la propria l’attenzione ai bonus o ai potenziali profitti, perché ci sono anche altri elementi che vanno presi in considerazione: il supporto al cliente, la piattaforma dove si agisce, le modalità di prelievo.

Il deposito minimo e deposito massimo

Per iniziare il trading si deve depositare del denaro. Ogni broker stabilisce un deposito minimo che ritiene necessario e che può variare tra i 100 e i 300€. Di solito il deposito massimo è di 5.000€-10.000€.

Investimento minimo su singolo trade

Quanto si deve investire per aprire una posizione? Le posizioni minime partono da 10$, ma in alcuni broker sono anche di 25$. Bisogna fare attenzione a non aprire conti da 100$ se non si è in condizione di investire 25$ ad operazione, perché questo annullerebbe ogni qualsivoglia strategia di money management.

Investimento massimo

Un altro limite da considerare riguarda l’investimento massimo per ogni singola operazione o nel totale. Anche in questa circostanza i limiti dei broker sono elevati e se ne può prendere visione nel sito web del broker, oppure contattando il servizio assistenza.

I bonus

Alcuni broker offrono dei bonus sul primo deposito, anche di migliaia di euro. Questi bonus possono essere impiegati per operare, ma non possono essere prelevati se non prima sbloccati. Alcuni broker possono prevedere che i bonus non possano essere prelevati se la somma non viene re-investita per un numero di volte.

Attività sottostanti

Le attività sottostanti: forex, azioni, materie prime ed indici. Se si vuole investire su un indice o su una coppia di valute, prima di depositare denaro, bisogna accertarsi che il broker offre realmente questa opportunità.
Solitamente tutti i broker assicurano la possibilità di operare su tutte le valute di cambio principali, sui maggiori indici, sulle azioni di livello internazionale e sulle materie prime oro, argento, petrolio e rame.

Tipologie di opzioni

Esistono tre tipologie di opzioni: Alto/basso, Tocca/o no, Intervallo, e ‘60 secondi. Alcuni sono specializzati su un’unica tipologia di opzione, se si vuole fare trading su un determinato tipo di opzioni, bisogna assicurarsi che il broker dia questa possibilità.

Scadenza

Le opzioni hanno ciascuna una scadenza diversa, alcune scadono entro 15 minuti dall’acquisto, altre hanno una scadenza giornaliera, settimanale oppure mensile.
Se si vuole investire su opzioni con breve durata, è possibile scegliere quelle con una scadenza di 24 ore. Se si desidera invece investire entro un arco temporale più ampio, è possibile investire in opzioni con una scadenza settimanale o mensile.

Strumenti di deposito/prelievo

Un broker affidabile dispone di una sezione dedicata alle modalità di deposito e prelievo. Sono accettate quelle con carte di credito e debito, bonifici bancari, altri strumenti elettronici del tipo paypal, moneybookers, neteller, Western Union.
Per approfondire tutti gli aspetti legati alla scelta del broker, consigliamo di seguire www.opzionebinaria.eu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.