Consigli di bellezza: perchè provare le extension

chioma lungaAvete mai pensato di cambiare taglio ai vostri capelli? Sicuramente sì. Tuttavia, poche donne hanno il coraggio di passare da una folta chioma ad un taglio a maschietto. Le ragioni sono tante, ma quella (forse!) più importante riguarda una questione estetica. In fondo, un taglio così azzardato è sempre rischioso, e le incognite da affrontare sono tante. Fortunatamente, in questi ultimi anni il problema si può risolvere grazie ad un tipo di lavorazione: parliamo delle extension.

Ma cosa sono? E, soprattutto, quali tipo di lavroazioni la testa deve “subire”? Iniziamo dall’inizio: le extension non sono altro che delle ciocche di capelli che vengono attaccate, sapientemente, dalle mani di una hair stilyst di fiducia. Queste ciocche di capelli possono avere forma e colore diverso (ovviamente abbinato al tipo di capello che ha la cliente), e nella maggior parte dei casi provengono dall’India.

Le donne indiane, infatti, hanno capelli setosi e lucidi. Non solo: le extension indiane sono più economiche e facili da reperire. C’è da dire che in questi ultimi tempi le extension europee stanno prendendo sempre più piede. I costi sono un po’ più elevati, ma la qualità è davvero ottima. Parlando di extension, poi, non si può non fare un breve discorso anche sui tipi di lavorazione offerti.

Premettiamo che è bene affidarsi ad una specialista del settore e che abbia una certa manualità per questo genere di lavorazioni. Detto ciò, è bene sapere che le extension si possono attaccare sia con le clip, oppure con la cheratina. Sono due lavorazioni differenti tra di loro: la prima, infatti, permette di attaccare e staccare le extension (messe, appunto, con una clip) ogni qualvolta si ha voglia di farlo, e senza rovinare il capello. La seconda lavorazione, invece, è molto più lunga: la parrucchiera attacca ciocca dopo ciocca le extension utilizzando una colla a base di cheratina.

Infine, c’è un’ultima lavorazione che è molto utilizzata soprattutto tra le star: si tratta di cucire le extension ai capelli veri. In questo modo, i capelli non vengono danneggiati.

C’è un’ultima questione da affrontare: il prezzo del trattamnento. Attaccare le extension prevede un costo non indifferente che varia dai 300 ai 500 euro. Vi basti pensare che per una testa ci vogliono in media dalle 80 alle 100 ciocche, e che ognuna di esse può costare tra i 3 e i 5 euro. Se, però, sei alla ricerca di maggiori informazioni riguardo la lavorazione delle extension, e le sue infinite possibilità di utilizzo, visita il sito web http://www.extension-capelli.it/ .

Siamo certi che troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno. Prima di iniziare a farti mettere (eventualmente!) le extension, ti consigliamo di valutare con attenzione il tempo: questa procedura, infatti, è molto lunga, e la pazienza non deve mai esaurirsi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.