A cosa serve il biotrituratore

compostIl biotrituratore è un’apparecchiatura che permette di macinare finemente piccoli rami di alberi e arbusti. Ne esistono modelli professionali, in cui si possono inserire anche rami di ampie dimensioni, con diametro del legno superiore ad alcuni centimetri. Nei prodotti destinati all’utilizzatore casalingo in genere si possono inserire solo piccoli rami, o foglie tenere. Sul sito Ferstore se ne possono trovare alcuni modelli particolarmente interessanti.

Per cosa si utilizza il biotrituratore

Il biotrituratore è un attrezzo di fondamentale importanza per chiunque possieda un giardino di una buona dimensione, o anche per associazioni che si occupano della cura di parchi e giardini. Quando si potano glia robusti e gli alberi si producono ampie quantità di materiale di scarto, sotto forma di piccoli rami e di fogliame di vario tipo. In molte città italiane questo materiale va conferito presso gli appositi centri di raccolta, o suddiviso negli appositi contenitori per la raccolta differenziata. La conformazione dei rami porta a creare ampie quantità di ramaglie tagliate, che spesso rendono difficile consegnarle alla raccolta dei rifiuti. Tramite il biotrituratore è invece possibile compattare tali scarti, riducendoli in piccole scaglie.

Come utilizzare il risultato ottenuto

Il materiale macinato, ottenuto utilizzando il biotrituratore, si può racchiudere facilmente nei contenitori per la raccolta differenziata. Questo tipo di prodotto sarà utilizzato per creare del fertile compost, cosa che si può fare anche a casa. Il compost si produce inserendo gli scari verdi in una compostiera, o creando un mucchio di ampie dimensioni, da posizionare in un angolo del giardino. La decomposizione e i batteri benefici presenti nell’aria porteranno alla totale distruzione del materiale macinato, che si trasformerà in terriccio scuro e fertile, perfetto da utilizzare come ammendante nel giardino.

Come usare il biotrituratore

I biotrituratori per uso domestico hanno all’interno una lama affilata, che permette di tagliare in piccoli pezzi rami e foglie; in generale i prodotti per il giardinaggio non consentono di triturare rami molto grandi, e spesso le dimensioni del diametro massimo dei rami da macinare sono inferiori ai 5 cm. Per poter utilizzare in sicurezza queste apparecchiature è consigliabile evitare di inserire nella bocca del biotrituratore rami di grandi dimensioni e anche di riempire il cono di ingresso con quantità eccessive di materiale, che potrebbero bloccare la lama. Dopo l’utilizzo è bene svuotare perfettamente il macchinario e verificare che non ci siano dei pezzi di legno che bloccano la lama. Periodicamente è bene anche revisionare il motore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.