Cos’è Macchu Picchu?

Arroccata su un crinale, 300 metri sopra il fiume Urubamba, la maestosa città inca di Macchu Picchu è uno degli scenari più belli di una città in rovina che tu possa trovare in tutto il mondo. Quasi impressionante come le rovine stesse è lo spettacolare sfondo, composto a montagne ripide, rigogliose e spesso avvolte dalle nuvole.

In piedi vicino alla capanna del custode, con lo sguardo rivolto a Machu Picchu, alle montagne coperte dalla giungla e al fiume, non è difficile immaginare per quale motivo gli Incas abbiano scelto questo luogo per costruire la loro storica città.

Hiram Bingham si imbattè in Machu Picchu nel lontano 1911 e credette fino alla sua morte che fosse la “Città perduta degli Incas”, documentata per la prima volta dai soldati spagnoli nel 1500. Tuttavia, gli storici credono che la vera città perduta degli Incas fosse in realtà a Espiritu Pampa, una rovina di cui Bingham era a conoscenza, ma che veniva considerata insignificante.

Detto ciò, è anche lo stesso viaggio a far parte dell’esperienza di visitare Machu Picchu, sia che si tratti di fare un’escursione sul sentiero Inca o di vedere il percorso in treno. In entrambi i casi, è impossibile non lasciarsi ispirare dal paesaggio. I treni partono da Cusco, Ollantaytambo o Urubamba per Aguas Calientes. Da Aguas Calientes, la città sotto Machu Picchu, un autobus porta i visitatori fino a Machu Picchu, che dista circa 20 minuti di macchina. È possibile risalire a piedi questa strada fino al sito, ma si tratta di una lunga salita in salita.

Per evitare la folla, i momenti migliori per visitare il sito sono la mattina o il tardo pomeriggio, prima che i treni arrivino da Cusco o dopo la partenza. L’alta stagione va da giugno ad agosto, ma i due mesi su entrambi i lati di questo sito vedono anche un tempo decente e possono essere un buon momento per visitare con meno folle.

In ogni caso, si tratta di una meta tra le più emozionanti del mondo, che merita una visita almeno una volta nella propria vita. Si avrà così modo di visitare la destinazione più popolare del Perù, nonché uno dei migliori simboli e testimonianze di un’epoca oramai lontana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.