In crociera per una vacanza all inclusive

cabina crocieraScegliere che tipo di vacanza fare non è semplice: se si viaggia in coppia o in famiglia non è semplice mettersi d’accordo. Ma soprattutto, dopo aver scelto per anni un posto preferito, viene spesso voglia di cambiare, provare nuove emozioni. Tra le vacanze che piacciono agli italiani c’è sicuramente la crociera. Perché? La crociera consente di organizzare un viaggio completo, senza doversi preoccupare degli spostamenti, dal momento che ci si sposta in nave, in località esotiche o di interesse. Si entra in cabina, si disfa la cabina e non ci si deve più preoccupare per il resto del viaggio. Questo fattore è decisivo per tutte le persone che scelgono la crociera, al di là del fatto che sia una tipologia di vacanza particolare, avventuroso, immersi in un ambiente totalmente differente come quello marino.

Per quale motivo andare in crociera allora? Con la crociera il rischio di perdere soldi e rimanere insoddisfatti per l’offerta economica è molto basso. Le crociere oggi costano veramente poco. Con meno di mille euro a persona si può partire per 7 notti e 8 giorni in giro per il Mediterraneo, con un costo complessivo che comprende il trasferimento, il pernottamento e qualche pacchetto incluso (come il consumo di cene o di bevande oppure i servizi a bordo e l’intrattenimento). A certi livelli è impossibile trovare prezzi più bassi. Un altro fattore da tenere in considerazione è che la crociera soddisfa gli occhi del vacanziere più critico, che si lamenta di non essere servito e riverito o di trovare dei servizi insufficienti. Non appena si sale in nave si ha l’immediata sensazione di aver acquistato un pacchetto ricco di offerte, che i soldi sono stati spesi bene.

La crociera è anche romantica, piace alle coppie di ogni età. Fino agli anni novanta questa tipologia di vacanza era l’epitome del relax per le coppie di pensionati della borghesia. Le crociere erano costose e non aperte al grande pubblico, per cui andare in crociera era una cosa da ricchi, vecchi e un po’ annoiati. Con l’avvento di internet e delle grandi navi, che oggi fanno impallidire il Titanic, i costi delle crociere si sono abbassati, per cui sono diventate accessibili a tutte le tasche. Con una spesa modesta oggi si possono visitare 3-4 città costiere, andare in spiaggia, godersi il relax in piscina come se foste ospitati in un resort di lusso, senza faticare, senza spendere per spostarsi. L’albergo galleggiante ha solo comodità.

La crociera piace anche perché è una vacanza che offre diverse opportunità. Se vi piace lo stile di “andare in crociera” rimarrete sorpresi dal fatto che questa vacanza non è mai uguale a sé stessa, che ci sono possibilità differenti ogni anno, in ogni posto, in qualsiasi stagione. Potreste organizzare una crociera invernale, nei mari caldi dei Caraibi, per festeggiare l’avvento del nuovo anno. Oppure scegliere i nostri mari per viaggiare in primavera e in estate. Ma le possibilità sono infinite esistendo decine di compagnie di navigazione e centinaia di navi che ogni anno visitano località di tutti i tipi. Inoltre a bordo riceverete il pieno dell’offerta: ciò per cui avete pagato vi viene dato come incluso. I ristoranti dalla buona cucina, gli spettacoli musicali, il casinò, i giochi, le sale divertimento per i bambini, l’area benessere e la spa, la piscina, la palestra e così via. Il tutto mentre vi spostate tra una città e l’altra, sotto cieli azzurri, pronti a scendere per fare il bagno in spiaggia rinomate o visitare luoghi d’arte, monumenti e fare shopping. La crociera inoltre è semplice da prenotare, basta un click su siti e portali come lecrociere.net per organizzarsi al volo e partire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.