Dieta dimagrante: come aumentarne gli effetti con l’attività fisica

nutrizioneSeguire un regime alimentare restrittivo non è facile per nessuno, ma ci sono diversi metodi che permettono di dimagrire efficacemente senza doversi sottoporre a diete fortemente ipocaloriche. Uno dei migliori consiste nell’aiutare la dieta iniziando un’attività fisica regolare. Questo argomento è ampiamente trattato anche sul sito prodottiperdimagrire.net.

Quale attività fisica

Accumulare qualche chilo di troppo è purtroppo una cosa che accade spesso a chi fa una vita totalmente sedentaria. La vita moderna, i lavori “da scrivani”, avere mille impegni ogni giorno, sono tutti eventi che portano a non fare alcun tipo di attività fisica nel corso della giornata. In queste situazioni per dimagrire qualche chilo non è necessario fare chissà quale e quanto sport ogni giorno. In molti casi infatti basta aggiungere un’attività aerobica alle proprie abitudini quotidiane. Ogni giorno, o anche ogni due giorni, può essere più che sufficiente una mezz’ora o un’ora di sport. La scelta dipende da una serie di fattori, tra cui le possibilità del singolo soggetto, la quantità di chilogrammi da perdere, lo stato di forma. Chi è in forte sovrappeso infatti dovrebbe evitare di iniziare subito con uno sport ad elevato impatto fisico, per non rischiare di subire danni di vario genere. Molti dietologi consigliano, come attività fisica da prediligere, la camminata veloce o la corsa. Questo tipo di attività aerobica infatti è facile da svolgere non serve per forza andare presso una sede idonea e non occorre neppure acquistare attrezzatura costosa.

Avviamento alla corsa

Correre consente di bruciare molte calorie nell’arco di un breve periodo di tempo, di allenare gli arti inferiori, i glutei e anche le spalle e le braccia, di stimolare il funzionamento dell’apparato cardiocircolatorio in modo molto efficace. Passare da una vita totalmente sedentaria alla buona abitudine di correre per almeno 30 minuti ogni mattina non è così difficile, è importante però effettuare tale cambiamento per stadi progressivi. Se si hanno infatti vari chili di sovrappeso è importante non buttarsi subito a capofitto nella corsa, perché tale attività potrebbe sforzare eccessivamente i legamenti e le articolazioni, portando a conseguenze poco piacevoli. Generalmente tale attività si inizia con la camminata veloce, introducendo periodicamente qualche minuto di corsa lenta, per poi aumentare i minuti di corsa e diminuire quelli di camminata. Questo tipo di attività fisica è consigliata a tutti, possibilmente utilizzando scarpe e abbigliamento idoneo. È importante anche iniziare la propria attività fisica, qualunque essa sia, con una sessione di riscaldamento muscolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.