Entrate tributarie ancora in crescita a metà 2016

euro-870757_960_720Secondo quanto rivela il Ministero dell’Economia e delle Finanze, nel corso dei primi sei mesi del 2016 le entrate tributarie sarebbero risultate ancora in crescita. Nel primo semestre 2016, infatti, nel complesso le entrate avrebbero fatto risultare una crescita di 4.980 milioni di euro, in aumento dell’1,6 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La dinamica osservata – precisa un comunicato ministeriale – ricorda altresì come sia la risultante della crescita delle entrate tributarie, + 2.624 milioni di euro, + 1,2 per cento, e delle entrate contributive in termini di cassa, + 2.356 milioni di euro, + 2,3 per cento.

Ulteriormente, il Ministero precisa come nei primi sei mesi del 2016 le entrate tributarie erariali accertate sulla base del criterio della competenza giuridica siano ammontate a 2033.477 milioni di euro, in aumento di 8.374 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un balzo del 4,3 per cento.

Ad ogni modo, per un efficace confronto su base annua bisogna che il gettito del primo semestre 2016 sia neutralizzato dei risultati negativi registrati per l’imposta di bollo e del canone di abbonamento a radio e tv.

Infine, il comunicato afferma che le imposte dirette ammontano a 111.708 milioni di euro, in rialzo di 4.894 milioni di euro, e + 4,6 per cento, e quelle indirette a 97.769 milioni di euro, in aumento di 3.480 milioni di euro, o + 3,9 per cento su base annua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.