File eliminati da cestino: con questo software recuperarli è un gioco da ragazzi

computer da lavoroA volte le disattenzioni possono costare veramente molto care, ancor di più di quanto uno si possa attendere. Basti pensare che schiacciare il pulsante elimina al posto di quello poco più in alto “rinomina” mentre si stanno effettuando delle operazioni su un file può avere conseguenze veramente molto pericolose. E poi, basta dare il colpo di grazie svuotando per qualsiasi ragione il cestino. Ecco che i dati che avevamo rimosso per sbaglio, adesso sono definitivamente andati perduti. O no? Ecco, in realtà un modo per recuperare foto cancellate dopo aver svuotato il cestino c’è ancora e si chiama EaseUS Data Recovery Wizard.

Perché si perdono i file nel cestino?

Sono tanti gli utenti che finiscono con il perdere diversi dati perché non sono più in grado di effettuare il ripristino del cestino di Windows 10. Nella maggior parte dei casi, infatti, tutti quei file che vengono rimossi sono memorizzati solo in modo temporaneo all’interno del cestino. Poi, possono intervenire diverse situazioni che causano la perdita definitiva di tali dati. In primo luogo, lo svuotamento del cestino da parte dell’utente, che può incautamente e sbadatamente voler rimuovere tutti i file contenuti al suo interno, senza ricordarsi della presenza di alcuni file importanti che non avrebbe dovuto eliminare. Oppure, lo svuotamento del cestino senza preavviso può essere legato all’attacco di un virus, ma non solo.

Recuperare foto cancellate dal cestino è assolutamente possibile, non dovete preoccuparvi. Prima di tutto un consiglio, però: prima di provvedere allo svuotamento del cestino, operazione che può senz’altro essere utile per avere maggiore spazio sul disco rigido, prestate attenzione che non siano presenti dei file importanti che avete rimosso per errore.

Uno degli strumenti di recupero più efficaci è sicuramente rappresentato da EaseUS Data Recovery Wizard. Si tratta di un programma che torna estremamente utile nel ripristino del cestino di Windows. Inoltre, prima di effettuare il ripristino vero e proprio, consente di visualizzare in anteprima tutti quei file che sono stati cancellati.

Come recuperare file eliminati dal cestino?

La prima cosa da fare è scegliere quella posizione del disco in cui i dati sono stati perduti. Il procedimento non ha nulla di complesso, anzi. È sufficiente un semplice click su “Scansione” per dare il via all’operazione. Successivamente penserà praticamente a tutto il software stesso. Infatti, EaseUS Data Recovery Wizard andrà ad eseguire una scansione una prima volta, in modo piuttosto rapido. Quindi, se l’utente non riesce a reperire i file dopo questa prima scansione, non si deve preoccupare, dal momento che c’è ancora un’altra carta su cui puntare. Infatti, si potrà avviare una scansione in via automatica molto più approfondita per l’individuazione di ancora più dati. A questo punto, si potrà dare un’occhiata all’anteprima e poi completare il ripristino dei file desiderati. È utile rammentare anche come sia possibile effettuare l’esportazione e l’importazione del risultato di scansione. Basta fare un semplice clic su “Esporta risultato”. Oppure si possono importare i risultati della scansione memorizzati in precedenza per proseguire nell’attività di recupero, senza dover necessariamente rifare tutto dall’inizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.