Forex, lieve miglioramento del dollaro su euro

In un contesto di scambi piuttosto sottili (come d’altronde è prassi in questo particolare periodo dell’anno) si registra comunque un moderato rafforzamento del dollaro statunitense nei confronti delle principali valute e, in esse, anche nei confronti dell’euro. A dimostrazione di ciò, il cambio EUR/USD, dopo aver sfiorato l’1,080, si è riportato in area 1,044, mentre USD/JPY si trova sui massimi di seduta in area 117,70 dopo un’apertura intorno a 117,35. EUR/JPY risulta pertanto poco mosso intorno a 122,90.

Per quanto concerne invece il fronte delle valute emergenti, continua la buona performance del real brasiliano nei confronti dell’euro e mettono a segno un modesto recupero anche le valute australi e il dollaro canadese.

Passando alle commodities, sul fronte petrolifero l’attenzione degli operatori resta crescente in questi giorni, quando dovrebbe entrare pienamente in vigore l’accordo siglato tra i Paesi OPEC e diversi produttori non-OPEC per un taglio dell’offerta di greggio. Il tono di fondo resta positivo con il Brent sopra 56 dollari al barile sui massimi da inizio 2016.

Nelle prossime settimane, in tal senso, potrebbero già prefigurarsi importanti segnali sul fronte evolutivo del greggio. Gli operatori sembrano essere discretamente fiduciosi affinchè l’accordo tra OPEC e non OPEC possa realmente entrare in vigore, ma non sono pochi i margini di dubbio e di incertezza. D’altronde, è molto difficile che l’accordo venga pienamente rispettato da tutti, considerato il complesso intreccio di interessi, e valutato altresì che non è certo la prima volta che viene raggiunto un accordo per disciplinare i ritmi di produzione con conseguente smentita, e con disattesa degli standard produttivi che erano stati formalizzati in precedenti intese.

Non rimane pertanto che attendere se effettivamente gli standard produttivi per il 2017 (che dovrebbero portare a un deficit di offerta intorno alla metà dell’anno) verranno o meno garantiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.