Il controllo dei parassiti nei cani

caneEffettuare un controllo dei parassiti nei cani è certamente una delle routine salutari più importanti dal veterinario.

I principali parassiti intestinali dei cani includono gli ascaridi, gli anchilostomi, i tricocefali e le tenie. Questi vermi danneggiano il tratto digestivo o interferiscono con l’assorbimento di nutrienti essenziali, o agiscono in entrambi i modi, andando a danneggiare le condizioni di salute dei pet.

Le infezioni da parassiti intestinali vengono diagnosticate trovando uova di vermi (o talvolta vermi veri e propri o segmenti di vermi) in campioni fecali. I campioni fecali dovrebbero essere testati periodicamente (annualmente o secondo il programma raccomandato dal vostro veterinario) in tutti i cani e più frequentemente nei cuccioli, che sono particolarmente inclini alle infezioni da parassiti. Questi vermi di solito non causano infezioni intestinali nelle persone; tuttavia, infezioni da anchilostoma che portano a dolore addominale e infiammazione si sono sviluppate in persone con un sistema immunitario indebolito. Si tenga altresì conto che anche le larve dell’ascaride hanno il potenziale di infettare le persone. Quando le uova infettive dell’ascaride vengono ingerite, possono svilupparsi in larve nell’intestino e potenzialmente migrare in organi sensibili. Questa migrazione è molto più probabile nei bambini e nelle persone con un sistema immunitario indebolito. L’igiene è la chiave della prevenzione perché le uova di ascaride impiegano circa 30 giorni per diventare infettive; quindi, pulire prontamente le feci dal vostro cortile può essenzialmente eliminare la potenziale esposizione.

L’ascaride

L’ascaride è un parassita particolarmente grave che viene trasmesso dalle punture di zanzara. Questi vermi vivono nei principali vasi sanguigni del polmone, causando l’infiammazione dei vasi sanguigni e potenzialmente causando danni al cuore e la morte precoce. Poiché il trattamento dell’infezione da verme cardiaco comporta una serie di gravi rischi per la salute ed è anche potenzialmente fatale, la prevenzione è fondamentale.

Il Companion Animal Parasite Council, un gruppo di esperti in medicina veterinaria e parassitologia, raccomanda la prevenzione della tigna per tutto l’anno per i cani, perché è impossibile prevedere con precisione tutti i momenti in cui le zanzare saranno presenti. Inoltre, la maggior parte dei profilattici contro la filaria contiene farmaci che trattano anche i parassiti intestinali, che possono essere trasmessi in ogni momento dell’anno. Gli esami del sangue per controllare la malattia della tigna dovrebbero essere fatti ogni anno.

I parassiti esterni

I parassiti esterni comuni includono pulci, zecche e acari della rogna. Sono disponibili trattamenti preventivi mensili per controllare pulci e zecche, e vengono somministrati come spray per il corpo o preparati “spot-on” da mettere sulla pelle tra le scapole. Gli acari della scabbia possono essere individuati raschiando la pelle delle aree infette per trovare segni di acari o le loro uova. I segni della scabbia includono aree rosse e squamose o macchie calve sulla pelle, o entrambi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.