Il mondo delle donne: sapete dire di “no” nei momenti più delicati?

donne noLe donne e i loro pensieri. O problemi. Ogni situazione diventa, immancabilmente, difficile da gestire: la colpa, però, è di quella parte puritana che esiste in ogni donna. Insomma, in definitiva, dovremmo imparare a dire più spesso “no”. Ecco, a questo proposito, alcuni consigli utili.

I “no” delle donne possono diventare delle vere e proprie fucilate. Nessuno, infatti, ad una semplice richiesta si aspetta una risposta negativa. Soprattutto se ciò arriva direttamente dalla bocca di una donna! Eppure, qualche volta, dire di no fa bene. A noi stesse, si intende.

Facciamo, a questo proposito, degli esempi concreti: quante volte siete state invitate a cene noiose, oppure a serate con persone di cui non vi interessava nulla? Dite la verità: siete sempre state presenti, anche se la vostra voglia era rimasta sotto il tappeto.

Questo è uno di quei casi in cui un bel “no” diretto, schietto, sincero e profondo vi avrebbe giovato. E se non ci credete, forse dovreste rivedere il film “La Grande Bellezza”: il protagonista, Jep Gambardella, vive una profonda crisi dopo il suo compleanno.

Ed è alla soglia dei 65 anni che si rende conto di non aver più tempo di fare ciò che non lo fa star bene. Una massima di vita che, forse, dovremmo imparare a memoria un po’ tutti.

Per l’universo femminile, però, ogni cosa dovrebbe avere una ragione, una spiegazione o una motivazione. Prendiamo, ad esempio, il rapporto tra uomo e donna: quando uscite con qualcuno di nuovo, il vostro primo pensiero va al tipo di relazione che state allacciando.

Dite “no” anche a questa filosofia: vivete il momento, e cercate di scoprire cosa vi sta accadendo (è una storia duratura? oppure solo una liason basata sul sesso?) solo dopo averlo vissuto completamente. Insomma, fate vostre le parole di Jep Gambardella perchè, alla fine, di vita ce n’è solo una!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.