Investire negli indici di borsa

indici azioniI piccoli investitori interessati agli investimenti in borsa possono dedicarsi agli affari con gli indici azionari; si tratta di ampi panieri che comprendono i titoli di un numero prefissato di società quotate in borsa, che hanno un andamento spesso facilmente prevedibile. Per questo motivo risultano molto interessanti per tutti coloro che non hanno grande esperienza, come ad esempio chi effettua investimenti nel trading online.

I principali indici azionari

Sono diversi gli indici azionari con cui è possibile effettuare delle contrattazioni; in Italia il più importante è l’Ftse Mib: si tratta dell’indice della Borsa Italiana, che dal 2009 si è fuso con il London Stock Exchange, modificando il suo nome. In particolare questo indice azionario comprende nel paniere le 40 società meglio quotate in borsa in Italia, che in effetti rappresentano più o meno l’80% degli affari effettuati quotidianamente in borsa in Italia.

Perché scegliere il Ftse Mib

Questo indice viene calcolato sulla base dell’andamento delle azioni di società di grandi dimensioni, molto note anche al grande pubblico. Il suo andamento quindi può essere abbastanza comprensibile e prevedibile anche da parte di un comune mortale, senza particolari conoscenze del mondo della finanza. Il successo di questo indice presso coloro che fanno trading online è da imputarsi principalmente a queste caratteristiche. Per una persona alle prime armi è molto più semplice prevedere l’andamento di Mediobanca, ENI o Italcementi, piuttosto che immaginare cosa accadrà ai titoli di società sconosciute che operano in pesi lontani.

I CFD

CFD significa Contract for difference e possono essere chiamati anche futures. Chi fa trading online difficilmente acquista o vende azioni nel mondo reale, piuttosto sfrutta dei prodotti derivati, come i CFD. Si tratta di acquistare dei contratti alla quotazione fissata dal mercato, per poi rivenderli quando l’asset cui si riferiscono aumenta la sua quotazione, per ottenere così un guadagno. Contrattare dei CFD che si riferiscono al mercato FTSE Mib non è una cosa così complessa come sembra sulla carata, anche perché l’analisi dell’andamento di questo indice è sufficientemente semplice e moltissimi broker online permettono di utilizzare piattaforme intuitive, che garantiscono una grande facilità di utilizzo.

Come guadagnare

Spesso si sentono storie di persone che riescono a guadagnare migliaia di euro in pochi secondi grazie ai CFD su Ftse Mib. Non si tratta di leggende o storie inventate, anche se sicuramente i guadagni più cospicui sono appannaggio di persone esperte, che operano in questo settore da molti anni. Per poter valutare l’eventualità di ottenere lauti guadagni lavorando in questo settore è importante farsi le ossa, cosa che può significare, almeno inizialmente, anche perdere qualche euro. Alcune piattaforme di trading online permettono di aprire dei conti di prova, senza denaro reale, solo in virtuale. Tramite questi strumenti si impara direttamente sulla propria pelle come funziona il trading online, ma senza perdere euro sul conto n banca. Dopo aver provato molte volte a fare affari attraverso un conto dimostrativo si può decidere di aprire un conto reale, cominciando a guadagnare soldi veri, ma con già alle spalle un buon bagaglio di conoscenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.