La melaleuca alternifolia, una pianta dalle mille virtù

malaleuca alternifoliaLa melaleuca alternifolia è un grande arbusto o piccolo albero diffuso in alcune zone dell’Australia. Secondo la medicina tradizionale aborigena questa pianta ha diverse virtù curative, evidenziate anche a alcuni studi della medicina occidentale. Si tratta poi di una bellissima pianta, con foglie sempreverdi e fiori candidi, riuniti in lunghi racemi, simili a bizzarri spazzolini. Come avviene per molte altre piante di origine australiana, anche la melaleuca si può coltivare in Italia a scopo ornamentale.

La coltivazione della melaleuca

Le piante di melaleuca amano essere poste in terreni molto ben drenati, che però non rimangano secchi a lungo. Prediligono le posizioni soleggiate ed è opportuno posizionarle in vaso, soprattutto nelle regioni in cui gli inverni sono molti rigidi. Questi arbusti infatti temono il gelo, ma soprattutto l’umidità invernale. Per questo motivo, se le posizioniamo in un giardino del nord Italia durante l’inverno sarà opportuno spostarle in un luogo riparato, per evitare che il gelo e l’umidità eccessiva causino danni irreparabili, o anche solo la mancanza di fiori la primavera successiva. Dall’inizio della primavera fino all’autunno necessitano di annaffiature regolari, in modo da evitare che il terreno rimanga asciutto a lungo. Nelle zone con estati molto calde, ad esempio nel sud Italia, è consigliabile posizionare la pianta in una zona semi-ombreggiata durante le ore più calde del giorno, questo evita che il terreno risulti eccessivamente secco già a metà giornata durante le stagioni più calde.

I benefici della melaleuca

Gli arbusti di melaleuca alternifolia sono molto comuni in alcune zone dell’Australia e, da alcuni anni, sono coltivate anche in altre zone del globo. Questo perché l’olio essenziale estratto dalle foglie contiene ampie quantità di principi attivi benefici. L’olio di melaleuca è infatti ricco di particolari terpeni, di eucaliptolo di circa 40 diverse sostanze di utilizzo terapeutico. Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato come l’olio puro di melaleuca abbia un’intensa attività antimicrobica, antibatterica, antifungina e anche antivirale. In pratica si tratta di una sostanza che permette di combattere efficacemente una buona quantità di affezioni. In particolare il tea tree oil ha effetto contro le malattie da raffreddamento, quali influenza, mal di gola, rinite e sinusite.

Altri usi dell’olio di melaleuca

Sono vari gli ambiti in cui si può utilizzare efficacemente questo olio. Si può infatti utilizzare contro le candidosi, l’acne, gli eritemi, le ustioni e diverse altre malattie. Conviene però ricordare che l’uso puro può causare reazioni allergiche, cosa che si risolve mescolandolo ad altri oli vegetali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.