Le scommesse online, un vero boom

scommesseIl mondo dei giochi, online e non, è in continua crescita, è ormai un dato di fatto. Ad evidenziarlo sono i dati relativi alla raccolta degli operatori per il 2014. Nel mare magnum dei giochi c’è, però, un settore che più di tutti sembra aver attraversato un’annata davvero super. Stiamo parlando delle scommesse sportive, che hanno raccolto la bellezza di circa 4,2 miliardi di euro nell’anno appena concluso, facendo registrare un +13,7 per cento rispetto al 2013. Naturalmente ad aver inciso così profondamente a questo incremento ci sono alcune situazioni da tenere in considerazione. Primo fra tutti il Mondiale 2014 giocato in Brasile, che ha catturato l’attenzione di migliaia di scommettitori nei mesi di giugno e luglio, normalmente il periodo con meno raccolta in assoluto per via della pausa dei maggiori campionati europei. Un’altro evento sportivo che richiama un gran numero di apassionati è la Champions League: le imprese di Real Madrid, Barcellona, Bayern Munich, Chelsea e, per restare in casa nostra, Juventus, fungono da vera e propria calamita e sono sempre di più gli amanti del calcio che si lasciano affascinare dalle scommesse sulla Champions League per portare a casa qualche soldino. C’è da aggiungere, poi, che i Monopoli di Stato hanno dato il via libera anche a nuove innovazioni nel settore delle scommesse sportive online con il lancio del betting exchange, delle scommesse virtuali e del palinsesto complementare.

A far ben sperare gli operatori online per il futuro c’è il volume d’affari che continua, inesorabilmente, la sua ascesa. Per il momento la raccolta complessiva delle scommesse online vale 1,6 miliardi di euro e rappresenta il 37% del totale delle scommesse, ma il dato più importante è la crescita del 28% rispetto all’anno precedente. Sono tanti i motivi che hanno spinto gli scommettitori ad abbandonare i classici canali per rivolgersi ai bookmakers online, questo è indubbio oramai. Ad esempio, sul web ogni agenzia propone ai nuovi clienti dei bonus di benvenuto che off-line non riceverebbe, ma ci sono anche questioni prettamente “logistiche” in quanto scommettendo online non è necessario andare fisicamente in un luogo per fare la propria scommessa, ma basta un pc o addirittura uno smartphone per poterla piazzare. Una comodità che una volta raggiunta difficilmente lo scommettitore è disposto a rinunciare. È ovvio che tutto ciò è dovuto anche all’ammodernamento infrastrutturale avuto negli ultimi anni su tutto il territorio nazionale grazie alla diffusione della banda larga che ha di fatto eliminato il cosiddetto digital divide permettendo così davvero a tutti una connessione ad alta velocità. A questa innovazione va aggiunta poi la nascita delle reti 3G che hanno permesso ulteriori innovazioni con evidenti conseguenze anche nel mondo delle scommesse online. Negli ultimi due anni il boom di vendita di smartphone e tablet ha dato inizio ad alle scommesse mobili, ovvero tutte quelle che vengono effettuate tramite questi dispositivi. Ci pare quasi scontato che tra qualche anno saranno proprio loro a recitare un ruolo da protagonista mandando definitivamente in pensione tutte le altre. La libertà di occuparsi delle proprie passioni anche quando si è lontano da casa utilizzando semplicemente un’app è qualcosa di fantastico e presto in molti se ne accorgeranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.