Monitor per il PC: i migliori prodotti per i gamer

monitor per giochiL’offerta di monitor per OPC è oggi molto ampia, soprattutto se si considera una certa fascia di prezzo e i dispositivi con dimensioni inferiori ai 30 pollici di diagonale. Del resto si tratta di una delle periferiche fondamentali per il computer: avere un ottimo equipaggiamento non serve a nulla senza il miglior monitor pc gaming in commercio. Ci si può però accontentare, evitando magari le ultime novità del momento, come magari la retroilluminazione OLED, o i monitor 5K.

Come scegliere il monitor

Prima di lustrarsi gli occhi nei negozi, o sui siti specializzati in monitor per computer, conviene fare il punto della situazione. I prodotti di ultima generazione ci permettono di sfruttare al meglio i migliori processori e le schede video top di gamma per ogni marchio presente sul mercato. Se abbiamo un computer datato, potremo comunque scegliere di acquistare un monitor costoso e performante: oggi non godremo appieno di tutte le sue possibilità, ma non appena avremo la possibilità di sostituire altre parti del computer, il nostro monitor reggerà il passo, senza necessitare di essere sostituito. Conviene però tenere a mente anche il budget disponibile: se vogliamo spendere poco conviene piuttosto abbassare le richieste, mantenendoci in una fascia di prezzo più bassa, pur con buone caratteristiche.

Frame rate, refresh, retroilluminazione

Leggendo le specifiche di un qualsiasi monitor si notano una serie di sigle e numeri, che per il neofita risultano abbastanza criptiche. Il tempo di refresh indica il numero di volte in cui l’immagine viene ridisegnata sul monitor; il tempo di risposta è il tempo necessario per spegnere un pixel e riaccenderlo; la risoluzione indica invece la quantità di pixel presenti nel pannello (per intenderci un monitor full HD ha una risoluzione massima di 1920×1080 pixel). Un prodotto di buona qualità, a 24 o 23 pollici, dovrà essere full HD, quindi con un elevato numero di pixel; con un tempo di risposta inferiore ai 10 millisecondi e un tempo di refresh di 60 o più Hz.

La scheda video

Un buon monitor dovrebbe inviarci le immagini elaborate da una scheda video gaming di ultima generazione. Se la scheda del nostro Pc è di questo tipo, allora potremo approfittare in modo estremo di tutte le qualità di un ottimo monitor. Se invece abbiamo una scheda con qualche anno di tropo, allora un monitor con un tempo di refresh elevato potrebbe darci qualche problema, così come i tempi di risposta minimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.