Perdere peso: i consigli da seguire per non fallire

dieta dimagrirePerdere peso cioè mettersi a dieta, nel corso dell’anno succede a molte persone di avere questa necessità, fare una dieta non è poi cosi difficile basta avere forza di volontà e determinazione. Il problema invece che si presenta è il “dopo-dieta” e anche durante; ovvero vengono stabiliti i parametri fondamentali per dimagrire in modo efficace, cioè alimenti da assumere, quantità ecc ecc ma poi se non si seguono determinati accorgimenti e regole la dieta può non dare i risultati sperati. Potete leggere qui vari interessanti articoli dimagrirealtop.com

Ma quali sono i metodi ottimali per perdere peso e non riprendere i chili persi? La prima cosa è non vivere il periodo della dieta come un castigo, ma dee essere invece visto come un passaggio positivo, ne vanno colti e vantaggi e vanno goduti i sapori e le abitudini del nuovo menù. Questo è fondamentale, perché la componente psicologica è determinante per la riuscita finale.

Inoltre vanno scelti tutti quegli alimenti che facilitano le normali funzionalità di smaltimento dei grassi, cibi che incrementano ( con aiuto di movimento fisico) l’azione brucia-grassi; la dieta va vissuta come una “coccola” verso se stessi, inoltre può anche essere divertente inventare nuovi piatti e sperimentare nuovi sapori.

Un altro importante punto è quello del pesarsi, è sbagliato farlo ogni giorno, o addirittura di continuo, è meglio non pensarci, ma vivere serenamente la fase della dieta, pesarsi una volta al mese è sufficiente e fatelo in farmacia o dal medico di fiducia, tenere la bilancia in bagno è causa di stress emotivo che non aiuta il dimagrimento.

Allontanare i pensieri negativi e disfattisti del tipo: “ io non dimagrirò mai” , “ non ce la farò” , “ è troppa dura “ ecc. ecc. questo è controproducente, smorza la forza e l’entusiasmo, invece è utili vivere e godere dei nuovi pasti dietetici cercando in ognuno di essi il piacere di mangiare con positività.

Gli spuntini per “ reggere” tutta la giornata, sono importanti e devono esserci ma solo con gli alimenti giusti, cioè optate per cose fresche e croccanti da “sgranocchiare” come verdure fresche pulite ( carote, sedano, finocchi) oppure mele, gallette di riso, un arancio, o uno yogurt magro.

Bere molto, soprattutto a digiuno, un bicchiere d’acqua ogni tanto, fresca e naturale favorisce il naturale drenaggio dell’organismo, e crea un senso di sazietà molto utile. Ma non è tutto, l’uso delle spezie può aiutare a eliminare senza fatica l’uso dei condimenti come olio o burro; basilico, maggiorana, peperoncino, curcuma, zenzero, rosmarino, origano, pepe nero, utilizzati con moderazione possono rendere i cibi più appetibili e digeribili; eliminare anche l’eccesso di sale che favorisce la ritenzione idrica e falsa il risultati della dieta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.