Il Prestito Veloce di Intesa San Paolo

intesaIntesa San Paolo è uno dei gruppi bancari più importanti d’Italia, presente sul territorio da moltissimi anni. Anche Intesa San Paolo propone ai suoi clienti una linea di credito al consumo di facile utilizzo, chiamata PerTe. La proposta è ampia ed articolata, e si rivolge a cittadini di tutte le età.

PerTe Prestito Facile


I clienti di Intesa San Paolo possono ottenere molto rapidamente un prestito non finalizzato, che può raggiungere un tetto massimo di 75.000 euro. Tale prestito può essere richiesto direttamente online, dal sito della banca, senza doversi recare presso gli sportelli dell’istituto. Possono fruire di questo tipo di finanziamento anche i cittadini maggiorenni, con un massimo di 80 anni di età, in possesso di un conto corrente, non necessariamente presso una delle filiali di Intesa San Paolo; in questo caso gli interessati si devono recare presso uno sportello della banca, prenotando un appuntamento dal sito dell’istituto di credito. Ulteriori informazioni in merito si possono trovare sulle pagine di questo sito http://www.ilprestitoveloce.com/intesa-sanpaolo/.

 

Tipologia di prestito

PerTe è un prestito veloce personale, che viene erogato in tempi brevissima, previa verifica della sussistenza delle condizioni necessarie per accettare questo tipo di contratto. Intesa San Paolo infatti garantisce la fruibilità del finanziamento solo ed esclusivamente a coloro che percepiscono un qualche tipo di reddito: da lavoro dipendente, da lavoro autonomo o da pensione. Il prestito è richiedibile anche da chi ha un contratto a tempo determinato, ma in genere questo porta ad un numero massimo di rate che non superi il termine del contratto di lavoro. La cifra ricevuto in prestito deve essere restituita in un numero variabile di rate, cha va da un minimo di 24, ad un massimo di 120. Per importi che arrivano fino a 50.000 euro il tasso di interesse è fisso, mentre si può richiedere l’utilizzo di un taso variabile per importi superiori. Le rate per la restituzione vengono prelevate direttamente tramite addebito in conto corrente.

I documenti da presentare

Per poter ottenere il prestito della linea PerTe è necessario comprovare di avere un lavoro, o di percepire una pensione. Per questo motivo si devono presentare preso gli sportelli della banca documentazioni in merito, ad esempio una busta paga del mese precedente a quello della richiesta, o il Modello Unico per la dichiarazione dei redditi dell’anno precedente. La banca ha il diritto di richiedere la presentazione di ulteriori documenti, e anche di negare il prestito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.