Riscaldamento green: ecco 4 valide alternative

Il riscaldamento della propria casa è uno degli aspetti che maggiormente incidono sul bilancio familiare. Ecco perchè, molto spesso, si cerca di tenere il meno acceso possibile. Tuttavia, per molti esiste un’altra motivazione: l’inquinamento, in questo modo, si fa più evidente e consistente. Ecco alcune valide alternative al classico riscaldamento.

Iniziamo con il camino ad inserto: si tratta di un camino realizzato internamente in ghisa, e con un vetro protettivo. Il calore prodotto dalla legna bruciata viene spinto fuori attraverso una ventola. I costi variano in base al modello, e anche alla dimensione dell’appartamento da riscaldare.

Il riscaldamento con termoconvettore, invece, ha un meccanismo particolare: l’aria fredda viene incanalata nel convettore elettrico. Attraverso una resistenza, poi, sale verso l’alto creando aria calda che si diffonde nell’ambiente. La differenza principale, rispetto ad un normale termosifone, è che si scalda subito.

E’ un sistema ideale se si vuole riscaldare un appartamento di piccole dimensioni (circa 50 mq). In questo caso, il calore non si disperderà inutilmente, e i consumi si ridurranno di parecchio. In generale si potrebbe arrivare a spendere circa 540 euro all’anno.

La stufa a pellet è un’alternativa molto gettonata in questi ultimi anni. Questo perchè permette di bruciare il pellet, invece che la legna, evitando quindi cattivi odori. Inoltre, si può programmare l’accensione e lo spegnimento della stufa.

E’ considerato uno dei sistemi di riscaldamento green in quanto ha un rendimento del 90%, ma una bassissima emissione di CO2. Inoltre, dobbiamo considerare che il pellet è un materiale di riciclo.

Infine, parliamo delle pompe di calore: queste ultime sono considerate green proprio perchè non utilizzano risorse (carburanti vari, legna,…), ma utilizzano l’aria. Inoltre, la sua installazione permette di elevare la classe energetica dell’edificio.

Insomma, quattro valide alternative per scaldare la propria abitazion in modo green e low cost. Non vi resta che scegliere la soluzione più adatta alle vostre esigenze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.