S.o.S. Capelli: la tecnica delle extension

ragazza capelliQuante volte siamo andate dalla parrucchiera e ci siamo ritrovate con tagli assurdi, e poco piacevoli da vedere? L’entusiasmo del momento, in fondo, può tirare brutti scherzi. Alla fine, quindi, cerchiamo di rimediare nel modo più rapido e veloce possibile: in caso di tagli azzardati, fortunatamente, ci sono le extension. Ma cosa sono?

In realtà, non sono altro che ciocche di capelli (dai colori più disparati) che vengono applicate alla cute della cliente. Questi capelli arrivano da tutto il mondo, ma prevalentemente (o meglio, quelle più utilizzate) provengono dall’India e dall’Europa.

In India, le donne hanno sempre capelli molto forti, vigorosi e lucenti: merito, senza dubbio, degli ottimi hennè che nutrono in profondità il cuoio capelluto. Non a caso, per le donne indiane la chioma lunga è segno di grande valore e nobità. Se, però, decidono di tagliarli, lo fanno come gesto simbolico di purificazione dell’anima: una volta i capelli venivano donati al dio Vashnù, oggi invece vengono venduti agli hair stylist.

Le ciocche europee sono altrettanto belle, ma molto più costose. Tuttavia, non è inusuale trovare hair stylist alla ricerca di capelli. Quando notano una donna dalla lunga chioma cercano di “corromperla” offrendole somme di denaro in cambio di una notevole lunghezza (nei casi migliori i parrucchieri arrivano a pagare 4 mila euro per circa 80 cm di capelli lucenti e sani).

La tecnica per attaccare le extension, in realtà, è molto semplice. Esistono due metologie differenti: le extension a clip e quelle non a clip. Le prime sono molto utilizzate, soprattutto quelle imbevute con colla alla cheratina, in quanto hanno una durata molto più lunga rispetto alle altre tecniche.

In sostanza, la testa della cliente viene divisa in due fasce: le ciocche di extension vengono attaccate sulla parte inferiore, e comunque su quella più vicina alla cute. Dopo aver diviso i capelli, si procede con l’attaccatura dell’extension: questa, imbevuta di colla alla cheratina, viene “saldata” alla testa scaldandola con un phon oppure con una piastra.

Per una testa femminile sono necessarie dalle 80 alle 100 ciocche. Non solo: i costi, proprio perchè è una tecnica che necessità di tempo e di tante extension, arriva a sfiorare prezzi decisamente alti. In totale, infatti, si può arrivare a spendere fino a 500 euro per avere una chioma folta, lunga e fluente.

La tecnica delle extension è sicuramente invitante per chi vorrebbe capelli lunghi, ma si ritrova con un caschetto corto. Se sei alla ricerca di maggiori informazioni, clicca qui per sciogliere qualsiasi tuo dubbio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.