S.o.S. merendine: dannose oppure salutari?

merendineSono il cibo preferito dei bambini, ma anche gli adulti le amano a non finire: stiamo parlando delle merendine, lo spezza fame più apprezzato per eccellenza. Non solo perchè facile da divorare, ma anche perchè soddisfa in pieno le nostre esigenze zuccherine. Eppure, sono dannose per l’organismo. Ma siamo proprio sicuri di ciò?

Quando andiamo a fare la spesa ricordiamoci di leggere con attenzione le etichette: alcune dritte possono aiutarci a mettere nel carrello le merendine più adatte. Vediamo, allora, insieme a cosa dobbiamo fare attenzione.

Prima di tutto, controlliamo gli ingredienti: quelli principali sono lo zucchero, la farina e i grassi vari. Una notizia positiva arriva proprio dalle case produttrici di queste merendine: il burro e la margarina vegetale sono stati in parte sostituiti con l’olio di palma. Più economico e più facile da utilizzare.

Se vogliamo ridurre i grassi saturi, allora dobbiamo puntare su merendine realizzate con olio di girasole. Inoltre, attenzione al tipo di farcitura: optate per la confettura (meglio se definita extra), ed evitate le creme. Queste ultime sono sicuramente più ricche di grassi.

Leggete con attenzione, poi gli altri componenti: scegliete le merendine che evidenziano l’uso di latte fresco, tuorlo d’uovo oppure uova fresche, mentre fate attenzione agli additivi. In particolar modo, dobbiamo prestare attenzione agli emulsionanti, addensanti, conservanti e coloranti. In realtà non sono particolarmente nocivi, ma minano la genuinità del prodotto.

Infine, ricordatevi che dal prossimo dicembre riuscirete a leggere con più facilità le etichette: le nuove disposizioni, infatti, richiedono maggior chiarezza. Avremo quindi tabelle nutrizionali più facili da comprendere, e vedremo specificati i tipi di grassi, la presenza di sale ed eventuali ingredienti che possono portare allergia.

Insomma, le merendine saranno più comprensibili, e le famiglie italiane potranno (facendo attenzione a ciò che c’è scritto) scegliere lo snack migliore. Non resta, quindi, che informarsi e godersi la meritata merendina senza troppi sensi di colpa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.