Street food: sai esattamente cosa mangi?

street foodE’ il cibo preferito da chi ha poco tempo per mangiare: lo street food è pratico, veloce, e ovviamente molto gustoso. Ma sappiamo bene cosa mangiamo? E, soprattutto, abbiamo la certezza che gli ingredienti utilizzati siano freschi e ben lavorati? Ecco una mini guida utile a chi mangia spesso per strada.

Il cosiddetto cibo da passeggio piace proprio tanto. Secondo l’ultimo sondaggio effettuato da Gambero Rosso, gli italiani lo amano perchè costa poco, piace a livello estetico, e si può scegliere tra diverse specialità. Effettivamente, sono necessari pochi euro per acquistare un buon piatto. Tuttavia, dobbiamo fare attenzione ad alcuni aspetti: innanzitutto, l’igiene, e poi agli ingredienti.

Optiamo sempre per i chioschi fermi in zone lontane dal traffico, e da aree poco pulite. Optiamo, a questo punto, per quelli che sono noti per la loro storia generazionale: l’Italia è piena di queste chioschi mobili, e la gente che abita in città li conosce bene.

Le norme igieniche, poi, sono fondamentali e non cambiano da locale fisso a quello mobile: i piatti devono essere coperti, soprattutto se sono già pronti. In questo modo si eviteranno possibili contaminazioni provenienti da zanzare e insetti vari. Attenzione, poi, ai salumi e ai formaggi: questi ultimi devono essere tenuti ad una determinata temperatura, onde evitare contaminazioni.

Infine, facciamo attenzione alla qualità: questa dipende, soprattutto, dal tipo di preparazione. I fritti, ad esempio, devono essere croccanti, e gli impasti lievitati devono presentarsi con piccoli buchi nella pasta. Infine, i prodotti grigliati, o alla piastra, non devono essere bruciacchiati: queste parti, infatti, potrebbero essere dannose per la salute.

Insomma, ora che avete un’idea più chiara di cosa, e come, mangiare i piatti da strada non vi resta che scegliere il vostro chiosco, ordinare e gustarvi il vostro pasto veloce!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.