Alimentazione vegana: pensi di sapere tutto?

dieta-veganaL’alimentazione vegana è ormai una fetta coinsistente, e rilevante, del mercato italiano. Inizialmente, le persone che seguivano questo particolare regime alimentare venivano visti come una setta segreta dalla quale distaccarsi il più possibile. Oggi, invece, vengono presi quasi da esempio. Ma pensate di sapere tutto sull’alimentazione vegana? Ecco i suoi punti fondamentali.

I vegani, in sostanza, non mangiano carne, pesce e nessun tipo di derivati animali. Ciò significa che la lista si allunga con latte, uova e miele. Non solo: queste loro limitazioni morali si estendono anche a livello estetico: chi abbraccia questa filosofia utilizza cosmetici cruelty free, e senza ingredienti animali quali la lanolina, il lattosio e le proteine della seta.

Ovviamente, in commercio adesso sono presenti anche farmaci vegan e abbigliamenti consoni a questo tipo di scelte: stop, quindi, alla pelle e alle pellicce. Tuttavia, non possono essere indossate nemmeno capi in lana, seta o realizzati con imbottiture in piuma.

Ovviamente il dubbio che attanaglia la maggior parte delle persone è solo uno: questo tipo di alimentazione, considerata a tratti estremista, è realmente salutare?

Sui reali benefici dell’alimentazione vegana si è aperto un dibattito molto acceso: secondo molte ricerche scientifiche, è stato dimostrato come chi mangia vegetali è sicuramente più protetto da eventuali attacchi cardiaci, dall’insorgere del diabete o di tumori.

Tuttavia, è altrettanto vero che non esistono studi paralleli che confrontino persone che mangiano poca carne con quelle vegane al 100%. Di sicuro, questo tipo di alimentazione porta ad avere una carenza di vitamina B12 (che non è presente in nessun vegetale) e di ferro. La prima (ed è bene ricordarlo) può portare a malattie del sistema nervoso, mentre la mancanza di ferro provoca anemia.

Tuttavia, nel caso in cui siate interessati ad abbracciare questa filosofia alimentare è opportuno farsi seguire costantemente da un medico nutrizionista che valuti periodicamente le vostre condizioni di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.