Alla scoperta del Sentiero Inca

Hai mai sentito parlare del famoso Sentiero Inca?

Si tratta di un’escursione di quattro giorni che termina a Machu Picchu ed è considerato da molti il punto culminante del loro viaggio in Perù. Questo sentiero panoramico è spesso più impegnativo di quanto molti si aspettano, ma è anche ben più gratificante degli auspici. Ci sono un paio di punti di partenza diversi per il sentiero Inca, ma la tradizionale escursione di quattro giorni inizia al km 82 della linea ferroviaria Cusco – Aguas Calientes. Da questo punto, il sentiero passa attraverso più di 30 rovine Inca e attraversa un paesaggio spettacolare. La parte più difficile del percorso è il secondo giorno dell’escursione, con una salita di 1.200 metri di dislivello e due passi alti.

L’escursione deve essere effettuata con un’agenzia, e le prenotazioni devono essere prenotate con largo anticipo, in particolare nell’alta stagione da giugno ad agosto. Alcune agenzie offrono una versione più breve dell’escursione, che comprende gli ultimi due giorni o solo l’ultimo giorno dell’escursione. Ci sono campeggi ad intervalli lungo il sentiero e uno alla base di Machu Picchu. A seconda del tipo di escursione, gli escursionisti possono portare il proprio zaino o farlo trasportare per loro.

A proposito di punti imperdibili di destinazione in un viaggio in Perù, non si può non citare i  tesori architettonici di Cusco. Camminare per le strade di Cusco è come passeggiare in un museo, con la storia costruita sulla storia in questo patrimonio mondiale dell’UNESCO. Le rovine inca sono state utilizzate nelle fondamenta di molti dei deliziosi vecchi edifici coloniali che fiancheggiano le strette strade, mostrando la lunga storia della città. La piazza principale, Plaza de Armas, nel centro della zona, ospita la Cattedrale e La Compania, due strutture altrettanto impressionanti. La piazza è anche un ottimo posto per iniziare un tour a piedi, per mangiare o per osservare la gente durante il giorno. E mentre ci sono innumerevoli edifici e musei che meritano di essere visitati, la chiesa di Santo Domingo, che sorge sulle rovine del sito incaico di Coricancha, è una delle attrazioni da non perdere di Cusco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.