Amianto in Emilia Romagna, avanti con la bonifica: mancano 400 interventi

amiantoLa piaga dell’amianto e della pericolosità che questo produce sulla salute delle persone è uno dei temi che più stanno a cuore al nostro Paese. A denunciare ancora una volta il tema è stata la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, Simonetta Saliera, la quale ha esordito asserendo che “il legame tra istituzione e cittadini, tra il lavoro della politica e le lotte per la libertà, per i diritti, per migliorare le condizioni di vita delle persone” non possano certo prescindere dal trattare una tematica tanto seria come questa.

Ditte di bonifica amianto padova che lavorano nel settore da anni a questa parte, ma anche medici e determinate commissioni di natura poltica sanno molto bene come l’amianto possa riverberare i suoi effetti mortali sulla vita delle persone. Ed è per questo che Simonetta Saliera ha ritenuto opportuno sottolineare come debellare l’amianto voglia dire condurre una battaglia a difesa dei diritti, della libertà e della dignità delle presone: “Non posso non ricordare la lunga lista di morti per amianto alle Officine grandi riparazioni di Bologna, un luogo che è stato simbolo della resistenza bolognese e che oggi è stato relegato a simbolo della tragedia dell’amianto”.

Alla luce di ciò è quindi essenziale che vengano sostenuti interventi di bonifica. A tal proposito, dal 2008 in poi, l’Emilia Romagna ha varato un sensibile aumento dei controlli, delle bonifiche e delle tonnellate di amianto rimosse; già solo con il terremoto sono state spazzate via 9.000 tonnellate di questo materiale che prendevano d’assedio la zona colpita dal sisma. La Regione è poi intervenuta con tanti altri provvedimenti che vanno dal Piano regionale di protezione ambientale fino ad interventi di decontaminazione, smaltimento e bonifica: si è arrivati a metter mano a 776 su un totale di 1.198 edifici pubblici censiti inizialmente.

Ma di strada da fare, lo sappiamo tutti molto bene, ce n’è ancora tanta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.