Apparecchiare la tavola: ecco i consigli giusti

Lo facciamo quotidianamente, e più volte al giorno. Eppure, l’arte dell’“apparecchiare la tavola” è un mondo piuttosto sconosciuto ai più. Le ragioni sono tante: la fretta, la non curanza, e l’abitudine a mangiare da soli oppure solo  con i familiari più stretti. Ed ecco, quindi, che ci ritroviamo con la forchetta messa a casaccio,i bicchieri spaiati, e tanto altro ancora. Il Galateo, però, insegna il contrario! Ecco alcuni consigli per apparecchiare la propria tavola con gusto, eleganza e soprattutto correttamente…senza ovviamente perderci la giornata!

Innanzitutto, parliamo della regola base: la forchetta va a sinistra, mentre il coltello sempre a destra. Questo perchè la forchetta segue la direzione della mano sinistra, mentre il coltello viene posizionato dalla parte della mano che lo utilizzerà. Non solo: la lama del coltello deve essere rivolta verso l’interno. Quindi deve “guardare” il piatto.

Aggiungiamo un pezzetto in più: il cucchiaio. Questo deve essere riposto alla destra del coltello. Vi potrà capitare di vedere anche le posate da dessert: queste devono essere posizionate oltre il piatto, e poco prima del bicchiere. A questo proposito, il manico delle forchettine da dessert è verso sinistra, mentre quello del coltellino verso destra.

Inoltre, nelle cene più importanti vi capiterà di vedere molte pioù forchette e coltelli: l’ordine non cambia. La forchetta va sempre a sinistra, mentre il coltello a destra. Al massimo varierà la disposizione: sia le forchette che i coltelli potrebbero essere posizionati in modo decrescente, in base al loro uso.

Per mangiare insieme, quotidianamente utilizziamo le tovagliette. Per le grandi cene, invece optiamo per una tovaglia in lino o cotone: semplice, ma molto elegante. Ricordate, poi, che il piatto fondo va utilizzato solo per servire le zuppe o le minestre, mentre il sottopiatto rimarrà a tavola per tutta la durata del pasto. Questo verrà rimosso solo quando verrà servito il dessert.

Infine, anche i bicchieri hanno la loro importanza: ricorda di portare a tavola sempre due bicchieri (uno per il vino e uno per l’acqua), mentre quelli per il dolce vanno leggermente distanziati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.