Cercare il trasloco nazionale più economico

traslocare casaRisparmiare per il trasloco si può, ma conviene considerare che a volte ad una spesa maggiore corrisponde anche la possibilità di sfruttare maggiori servizi, di ottenere operazioni di scarico e scarico rapide ed efficienti, più rapidità nel viaggio. Conviene quindi organizzare il trasloco pensando prima di tutto alla sicurezza degli oggetti e alle necessità della famiglia; su alcune cose comunque si può effettivamente risparmiare, soprattutto nel caso di traslochi nazionali Roma. Per i traslochi internazionali invece conviene rivolgersi ad un’agenzia che si occuperà di tutte le operazioni.

Risparmiare con il fai da te

Quando si deve organizzare un trasloco si possono richieder diversi preventivi a più aziende, è però importante ricordare che non sempre i preventivi comprendono gli stessi servizi; alcune aziende infatti puntano su preventivi molto bassi, per poi chiedere degli extra anche per attività che si dà per scontato debbano svolgere loro. Il modo migliore per evitare i conti eccessivamente salati consiste nel fare alcune operazioni ad soli.

Cosa si può risolvere senza aiuto

Generalmente le operazioni più pesanti da svolgere durante un trasloco sono quelle che riguardano l’effettiva movimentazione delle merci, ossia il carico e lo scarico del camion o del furgone che effettua lo spostamento. Le restanti operazioni le possono svolgere anche i padroni di casa, in totale autonomia e anche con grande anticipo. Svuotare i mobili e smontarli e preparare le scatole con tutte le suppellettili e gli accessori da spostare sono operazioni che si possono effettuare anche mesi prima del giorno del trasloco, basta farlo con oculatezza.

Organizzare le scatole

Le prime operazioni da svolgere quanto si deve traslocare consiste nello svuotare i mobili. Alcuni oggetti non si utilizzano quotidianamente, questi possono essere inscatolati non appena si decide di traslocare; si devono approntare scatole di dimensioni contenute, perché altrimenti diventano praticamente impossibili da spostare. È importante anche scrivere su ogni contenitore una chiara descrizione del contenuto, o almeno la stanza in cui dovrà essere collocato a destinazione. Gli oggetti che si possono inscatolare con grande anticipo sono molti, ad esempio l’attrezzatura sportiva, le collezioni di oggetti di vario tipo, vestiti per stagioni ancora lontane da venire. Tutte le scatole si dovrebbero posizionare in una stanza poco utilizzata, o in una zona della casa in cui non si passa e dove non si sosta, si rischia altrimenti di trovare scatole ovunque, cosa che le rende particolarmente ingombranti e fastidiose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.