Creare routine e automatizzazioni: il segreto per lavorare meglio?

Vuoi davvero lavorare meglio? Inizia allora con il ricordare che siamo creature abitudinarie e… lo sono anche i nostri cervelli. Quando stabiliamo delle routine, possiamo svolgere i compiti più velocemente perché non dobbiamo “pensare” al compito in se – o prepararci per esso – più di tanto, e possiamo lavorare con l’autopilota. Dunque, prova a iniziare a usare semplici strumenti, come uno strumento di gestione del calendario online, per creare e attenersi a delle routine quotidiane.

Vuoi un altro segreto per ottenere di più dal lavoro? Riduci la quantità di decisioni da prendere durante il giorno. Ecco perché Mark Zuckerberg ha indossato lo stesso vestito per anni. La maggior parte dei giorni lo fa ancora. Impedisce in tal modo la fatica di cercare di capire come sarebbe opportuno vestirsi, giorno dopo giorno. Naturalmente, questo non significa che dovrai indossare sempre gli stessi abiti: assicurati di trovare il tuo equilibrio!

Il segreto controintuitivo per fare le cose è renderle più automatiche, richiedendo così meno energia. Scoprirai così che ognuno di noi ha una riserva di volontà e disciplina, e si esaurisce progressivamente con qualsiasi atto di autoregolamentazione cosciente. In altre parole, se spendi energia cercando di resistere ad un fragrante biscotto al cioccolato, avrai poi meno energia per risolvere un problema difficile. La volontà e la disciplina diminuiscono inesorabilmente con il passare del giorno.

In altre parole, il tuo compito dovrà essere quello di costruire routine e abitudini in modo da… non decidere. Pensa piuttosto all’azione, eliminando inoltre aspetti sciocchi o frivoli, e concentrando tutte le tue energie su decisioni di lavoro più importanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.