E-commerce turistico: come monitorare visite e prenotazioni?

hotel turisticoAvere un e-commerce che genera molte visite non è la misura del successo dell’attività online. Le visite sono importanti sì, ma poi devono convertire gli utenti/lettori in acquirenti altrimenti non ha molto senso mantenere una struttura ricettiva in rete con tutti i costi che può comportarne la gestione.


Come migliorare le vendite generate attraverso l’e-commerce?


Questa è una domanda che si pongono hotel, b&b, casevacanza e strutture turistiche simili. E’ importante monitorare ed analizzare il numero e gli importi delle camere vendute con il booking engine nel sito. L’analisi dei dati deve essere fatta costantemente per capire quali sono i periodi dell’anno in cui aumenta la richiesta.

Un altro dato necessario da stabilire è l’importo medio delle transazioni e la somma delle prenotazioni generate.

In pratica i punti da verificare sono:

  • Le prenotazioni totali generate dal sito.
  • La tipologia delle camere più prenotate (e le tariffe).
  • Le fonti di traffico che portano le prenotazioni.
  • Le aree geografiche di provenienza dei clienti.
  • L’intervallo di tempo che intercorre tra la prima visita dell’utente e l’acquisto effettivo.
  • Il tasso di conversione del sito web.

Altri elementi che vanno monitorati sono poi il comportamento dei visitatori sul sito, le pagine visitate ed il loro numero, il tempo trascorso sul sito.

Queste informazioni sono molto utili nell’analisi delle performance della struttura ricettiva su Internet per comprendere se le strategie di web marketing che abbiamo messo in atto stanno producendo risultati concreti (vendite).


Come premesso non ci si può limitare ad analizzare solo il numero dei visitatori che atterrano su quale pagina del sito. Ciò che conta nel marketing turistico è la qualità del traffico e non la quantità. Se non ricevo prenotazioni, il numero di visitatori a lungo raggio si rivela un KPI di scarso valore. Sempre perché quello che conta sono le vendite. Ma dall’analisi dei dati generati online passiamo alla
gestione dei dati da ‘backend’. Essenziale gestire la struttura ricettiva, infatti, anche da un punto di vista organizzativo. Un buon software aiuta a tenere sotto controllo le prenotazioni delle camere e molto altro.

Online reputation

E’ sempre più un parametro importante perché è un metro realistico di ciò che pensano le persone (utenti della rete) di una struttura ricettiva.


E’ necessario mantenere uno sguardo attento anche sui commenti e sulle recensioni che vengono fatte sul web. Le piattaforme dove vengono pubblicate le recensioni sono i siti dedicati, forum, portali come Tripadvisor etc…


Semplice capire quale sia la reputazione del sito web. Basta infatti fare una ricerca con il nome della struttura ricettiva su Google ed associarla a keyword come “opinioni” e “recensioni”.

Rispondere ai commenti, ammettere gli errori eventuali che vengono messi in risalto è altresì importante, mettendo certamente anche in evidenza gli aspetti positivi.

Le campagne pubblicitarie online

La pubblicità online è fondamentale per la riuscita di un business online nel settore dei viaggi e del turismo. Vi sono vari canali e modalità in relazione alla tipologia di struttura ed in base ai clienti che si vogliono attirare.

Si possono fare campagne ‘Pay per Click’ fissando budget preventivamente che è possbile monitorare.

Anche sui Social Media, che è utile curare ed integrare al sito, si può fare pubblicità mirata. Creare un fanpage su Facebook è semplice, non richiede grandi sforzi, ma sicuramente una volta creata va aggiorna costantemente con le offerte e promozioni, con gli eventi e le news nel territorio di interesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.