FIAT 500: piace agli italiani e viene ritirata facilmente presso le concessionarie multimarca

1 fiat-2955855_1920La FIAT 500 è una delle auto preferite dagli italiani, non solo tra le vetture nuove, ma anche per quanto riguarda l’usato. Del resto il mercato dell’usato è uno specchio delle principali vetture circolanti in Italia, che nel caso della 500 sono moltissime. Pratica, adatta ad essere utilizzata nelle città colme di traffico, la FIAT 500 è particolarmente apprezzata da diverse tipologie di automobilisti, dalla piccola famiglia al neopatentato.

Perché piace

Quanti preferiscono la seconda mano
Perché viene ritirata dagli Autosaloni Multimarca

Effettivamente la FIAT 500 è stata una delle prime vetture di successo circolanti in Italia, in un’epoca in cui si badava più alla sostanza che all’estetica. Le prime FIAT 500 hanno cominciato a circolare nel nostro Paese nel 1957, quelle che vediamo oggi sono delle cugine, più che delle sorelle minori. Nel corso degli anni lo stile e il design sono molto cambiati, mantenendo però il carattere di una city car, costruita sulle esigenze degli italiani. Se compro auto usate a Milano, per esempio, mi rendo conto che i concessionari multimarca danno la possibilità di poter usufruire di un servizio di valutazione e ritiro della vecchia quattro ruote. Del resto si tratta di un servizio particolarmente ricercato dall’utenza, soprattutto per chi vuole capitalizzare subito, senza acquistare un altro mezzo. Allora per questa vettura, sicuramente si avranno buone chance per essere valutata e ritirata, propriamente per le sue apprezzate peculiarità, che si caratterizzano certamente per un look leggermente rétro, ma anche per le dimensioni compatte, effettivamente adatte alla realtà delle strade italiane. Negli ultimi anni si calcola che circa il 50% di coloro che scelgono una FIAT 500 predilige l’usato, approfittando delle numerose offerte disponibili.

Il bello dell’usato

Sempre in pronta consegna
Vantaggi e svantaggi

Negli ultimi anni un ampio numero di italiani ha mostrato di preferire le auto di seconda mano. Spesso la motivazione principale che spinge a questa scelta è il desiderio di contenere le spese; ma non è di certo l’unica motivazione. Scegliere l’usato permette infatti anche di avere a disposizione l’auto in brevissimo tempo, anche solo pochi giorni, cosa che con le auto nuove non è quasi mai possibile. Oltre a questo esiste una fetta di automobilisti che preferisce cambiare l’auto ogni 3-4 anni, creando costante disponibilità di vetture di seconda mano con un basso chilometraggio e scarsa usura. Un sogno per chi apprezza la FIAT 500, soprattutto per i giovani e i neopatentati, che preferiscono non doversi preoccupare tanto quanto si fa con un’auto nuova.

La storia della 500

Uno dei tanti successi FIAT
Come cambiano i tempi

Cambiano i tempi, ma la FIAT 500 rimane, anche se ovviamente fortemente rimaneggiata. La FIAT 500 originale è stata prodotta dal 1957 fino al 1975; in realtà alcuni appassionati del genere ne possono guidare una ancora oggi, avendo mantenuto con cura e attenzione i vecchi modelli. Nel corso degli anni ne sono stati prodotti vari modelli, compresa la mitica Abarth. Il modello che possiamo guidare oggi è nato nel 2007; nel corso degli anni ’90 Fiat ha proposto un altro modello di FIAT 500, particolarmente squadrata e non tanto apprezzata dal pubblico quanto quella nata negli anni successivi. Il nuovo modello è cambiato seguendo le nuove esigenze di sicurezza e di spazio, è infatti molto più grande rispetto ai precedenti. Dal 2020 è disponibile una versione elettrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *