Miglior muose per Linux

mouse 1Se siete utenti Linux e avete aggiornato tutte le vostre postazioni con la vostra distro preferita saprete sicuramente quali siano i pro e i contro di questa scelta. Non possono non essere annoverate nella prima categoria la gratuità totale del servizio e la sicurezza davanti praticamente ogni software malevolo. La libertà d’uso e modifica del sistema a piacimento rappresentano un vantaggio sicuramente non indifferente per gli utenti più esperti, ma anche questi spesso devono entrare in contatto con gli aspetti negativi di usare un sistema che a livello consumer ha comunque una percentuale d’uso molto ridotta. Il principale è la difficoltà d’uso di molte periferiche, non sempre compatibili al 100% con il sistema open source.

Se ad esempio state cercando un mouse bluetooth che sia funzionale, ergonomico e ovviamente compatibile totalmente con Linux potreste avere qualche difficoltà, in particolare con quelli pensati solo per Windows (che sono quelli che si contraddistinguono per la presenza di un tasto apposito per il menu start di Windows), in questi casi conviene affidarsi a prodotti esplicitamente pensati anche per Linux, e il miglior mouse senza fili per questo scopo è probabilmente il Logitech M185.

Da anni Logitech è la leader nel settore degli accessori per computer, sia i mouse che le tastiere di questa azienda sono di fatto i più ricercati dagli acquirenti, per la qualità intrinseca che il marchio porta con se.
Uno dei motivi di questo successo è anche l’assoluta compatibilità dei suoi dispositivi con più sistemi possibili, comprese le varie distribuzioni Linux.

Non sono da sottovalutare assolutamente le altre qualità del dispositivo, quali la buona ergonomia nell’utilizzo grazie ad design ergonomico pensato per un uso prolungato, e l’ottima precisione nei movimenti su schermo del puntatore. Ma non è da meno un secondo fattore, per alcuni addirittura fondamentale, che è quello del prezzo d’acquisto. Questo Logitech infatti è reperibile su Amazon ad un prezzo praticamente stracciato, per appena 12€ infatti potrete comprare un mouse Logitech, compatibile con Linux (oltre che ovviamente con Windows e Mac OS X) e che assicura prestazioni più che adeguate anche per un uso intenso, senza particolari affaticamenti alla mano che possono invece venir provocati da mouse scadenti ed economici con cattiva ergonomia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.