Opzioni binarie: le varie tipologie

opzioni binarie 3Avete deciso di avventurarvi nel trading online e vi siete già iscritti ad un buon broker? Dopo qualche riflessione, siete giunti alla conclusione di voler iniziare ad operare nei mercati finanziari utilizzando lo strumento delle opzioni binarie, ma avete notato che ce ne sono diverse tipologie e vorreste capire quali differenze ci sono? Allora siete nel posto giusto, perché in questo articolo vi parlerò proprio dei vari tipi di opzioni binarie, in modo da chiarire in modo abbastanza approfondito le varie differenze che esistono.

OPZIONI BINARIE ALTO/BASSO (CALL/PUT)

Le opzioni binarie call/put sono quelle tradizionali e anche le più semplici per iniziare: vi consiglio, se siete alle prime armi, di approfondire bene in funzionamento di queste prima di addentrarvi in altre tipologie perché sono quelle più intuitive e il loro funzionamento è davvero molto semplice da comprendere.

Con le opzioni binarie call/put dovrete decidere se alla scadenza il prezzo iniziale sarà salito o sceso. Si potranno avere quindi opzioni “in the money” ossia vincenti solo se si sarà previsto l’andamento del prezzo. Come potete facilmente capire, le opzioni binarie sono molto più intuitive e semplici rispetto ad esempio al forex o ai CFD!

Il rendimento delle opzioni binarie call/put dipende dal broker al quale vi sarete affidati: per trovare i migliori broker da questo punto di vista vi consiglio di dare un’occhiata alla lista che potete trovare su questo portale http://www.forexdeer.com/opzioni-binarie/.

OPZIONI BINARIE TOCCA/NON TOCCA (TOUCH/NOT TOUCH)

Le opzioni binarie touch/no touch sono più complesse quindi vi consiglio di iniziare con quelle tradizionali se ancora non siete esperti. Un vantaggio di questo tipo di opzioni è che consentono di ottenere un profitto maggiore ma è sempre bene diventare prima pratici e solo dopo sperimentare anche queste opzioni.

Con le opzioni binarie touch/no touch dovrete prevedere se il prezzo finale dell’asset toccherà o meno un prezzo stabilito. La difficoltà, inquesto tipo di opzioni, sta nei prezzi finali perché questi vengono preventivamente determinati dal broker sul quale state operando quindi non abbiate fretta di operare con questo tipo di opzioni e aspettate di diventare più pratici ed esperti!

OPZIONI BINARIE INTERVALLO (BOUNDARY)

Le opzioni binarie boundary posso essere molto remunerative, anche se questo dipende dalla difficoltà delle stesse. Con questo tipo di opzioni dovrete determinare se il prezzo finale di un determinato asset si manterrà o meno all’interno di un determinato intervallo, senza mai esserne uscito.

OPZIONI BINARIE FACOLATATIVE

Con le opzioni binarie, il problema è che spesso ci si accorge ancora prima della scadenza di aver sbagliato le proprie previsioni: come fare in questi casi? Alcuni broker, come ad esempio 24 Option, offrono la possibilità di fare un roll back per limitare le perdite dopo un certo periodo di tempo e questa è sicuramente un’opportunità importante per riuscire a contenere i rischi!

CONCLUSIONI

Adesso che avete una panoramica completa dei vari tipi di opzioni binarie, vi consiglio di approfondire le atrategie da adottare per ognuna di esse in modo da poter essere certi di non commettere i classici errori da principiante!

Vi consiglio di non perdere mai di vista l’obiettivo del trading con le opzioni binarie e soprattutto non sottovalutare il rischio che anche le opzioni più semplici, come le put/call, possono presentare. Il trading online è pur sempre un’attività finanziaria e va presa con la giusta serietà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.